Milano, mercoledì 9 e giovedì 10 ottobre 2013
 
Spazio Chiossetto
Via Chiossetto n. 20 
 
DESTINATARI
Il workshop è rivolto alle banche e agli altri intermediari finanziari, con particolare riferimento agli uffici affari legali e societari, internal audit, compliance, risk management, a coloro che svolgono attività di segreteria societaria, ai membri dei collegi sindacali e degli altri organi di controllo, nonché a professionisti e consulentid’azienda.
 
Si informa che l’incontro è stato accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Milano per il riconoscimento dei crediti formativi professionali (6 per giornata).
 
 

 
Mercoledì 9 ottobre 2013
 
 
09,00-09,20: registrazione partecipanti
 
 
Coordina e modera:
Prof. Avv. Vincenzo Calandra Bonaura
Professore ordinario di diritto commerciale, Università di Bologna
Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione, Unicredit S.p.A.
 
 
09,30-10,30
Avv. Ermanno Bonessi
Head of Corporate Law Advice Unit, Corporate Law Department, UniCredit S.p.A.
 
VERSO LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE COMUNITARIA DELLA CORPORATE GOVERNANCE DELLE BANCHE
Le regole di corporate governance ed il test della crisi finanziaria
I principi “for enhancing corporate governance” e “for effective banking supervision” promossi dal Comitato di Basilea
Linee Guida EBA sull’Internal Governance e Provvedimento della Banca d’Italia 11 gennaio 2012
Prospettive: CRD IV e Linee Guida EBA sull’assessment dei membri dell’organo gestorio e dei key function holders
 
 
10,30-11,30
Avv. Giuseppe Cannizzaro
Partner Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners Studio Legale
 
LA GOVERNANCE DEI CONTROLLI NELLE BANCHE
Fondamenti giuridici ed economici della corporate governance

  • Analisi del concetto di corporate governance dal punto di vista economico e giuridico
  • Focussulla disciplina della corporate governance nell’ordinamento italiano
  • Il ruolo chiave degli amministratori indipendenti

Coordinamento degli attori del sistema di controllo

  • Il sistema dei controlli interni e di gestione del rischio quale snodo fondamentale della governance di una società quotata

La disciplina della Banca d’Italia sulle attività di rischio ed i conflitti di interesse nei confronti dei soggetti collegati

  • Operazioni con parti correlate alla luce del Regolamento Consob e delle disposizioni di vigilanza della Banca d’Italia: analisi delle differenze e delle similitudini nelle normative

 

 
11,30-12,30
Dott.ssa Paola Angeletti
Responsabile Studi, Analisi e Rapporti con le Business Unit e le Direzioni Centrali, Segreteria Generale del Consiglio di Sorveglianza, Intesa Sanpaolo spa
 
IL RUOLO DEGLI ORGANI SOCIETARI NELLA DEFINIZIONE, APPROVAZIONE, ATTUAZIONE E VIGILANZA DEL SISTEMA DEI CONTROLLI INTERNI
Organo con funzione di supervisione strategica
Organo con funzione di gestione
Organo con funzione di controllo
Il coordinamento delle funzioni di controllo
Il riporto gerarchico funzionale dei responsabili delle funzioni aziendali di controllo agli organi societari
 
 
12,30-13,00
Quesiti e dibattito
 
 
14,15-15,30
Dott. Massimo Colli
Dottore commercialista e revisore legale
 
I PROCESSI DECISIONALI E DI CONTROLLO IN MATERIA DI RISCHI E ASSETTI ORGANIZZATIVI ADEGUATI NELLE ULTIME DISPOSIZIONI DI VIGILANZA DI BANKIT
Il risk appetite e il risk tolerance
Il codice etico: contenuti e enforcement
La definizione di procedure di allerta interna (internal alert): individuazione dei destinatari della segnalazione, ruolo delle funzioni di controllo interno, tutela del soggetto segnalante
 
 
15,30-16,30
Avv. Cristina Rustignoli
Responsabile Area Governance e Rischi Aziendali, Gruppo Banca Generali
 
IL SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO E GESTIONE DEL RISCHIO: COMITATO CONTROLLO E RISCHI, COLLEGIO SINDACALE, INTERNAL AUDIT, COMPLIANCE E RISK MANAGEMENT
La definizione dei ruoli e delle responsabilità dei principali attori del controllo
La nomina, la revoca e la retribuzione del responsabile della funzione di internal audit
Il collegio sindacale e le funzioni dell’Organismo di Vigilanza
I nuovi compiti della compliance: la conformità alla normativa fiscale e la verifica sulla formazione
La funzione di risk management: il coinvolgimento nella valutazione sulla coerenza della politica aziendale di governo dei rischi
Il rango organizzativo e l’indipendenza del Chief Risk Officer
Il reporting del CRO: destinatari e oggetto
La previsione del diritto di veto
 
 
16,30-17,00
Quesiti e dibattito

 

 

 

 
Giovedì 10 ottobre 2013
 
 
09,00-09,20: registrazione partecipanti
 
 
Coordina e modera:
Dott.ssa Gabriella Cazzola
Responsabile Servizio Consulenza Finanza, Contratti e Normative Speciali, Direzione Legale e Contenzioso
Intesa Sanpaolo spa
 
 
09,30-10,30
Avv. Massimo Lembo
Responsabile Direzione Centrale Compliance, Veneto Banca Scpa
Università di Udine
 
IL PROCESSO PER L’APPROVAZIONE DI NUOVI PRODOTTI E SERVIZI, L’AVVIO DI NUOVE ATTIVITA’ E L’INSERIMENTO IN NUOVI MERCATI
Il concetto di “nuovo prodotto”
L’impatto del nuovo prodotto con l’albero dei processi aziendali
La valutazione delle singole funzioni coinvolte
Gli interventi attuativi informatici, contrattuali e formativi
I presidii di controllo
L’approvazione di conformità
 
 
10,30-11,30
Dott.ssa Gabriella Cazzola
Responsabile Servizio Consulenza Finanza, Contratti e Normative Speciali, Direzione Legale e Contenzioso
Intesa Sanpaolo Spa
 
L’ESTERNALIZZAZIONE DELLE FUNZIONI AZIENDALI
L’outsourcing  al di fuori del gruppo bancario: principi generali e requisiti particolari
Le regole per l’outsourcing delle funzioni di controllo
L’esternalizzazione all’interno del gruppo bancario
Gli obblighi di comunicazione alla Banca d’Italia
 
 
11,30-12,30
Avv. Roberto Della Vecchia
Socio Studio Legale Carbonetti
 
I CONTROLLI NEI GRUPPI BANCARI
Il sistema dei controlli interni di gruppo
Il ruolo della capogruppo
Il coordinamento tra le funzioni di controllo della capogruppo e le funzioni di controllo delle altre componenti del gruppo
 
 
12,30-13,30
Quesiti e dibattito
 
 
14,30-15,15
Avv. Andrea Tassi
Responsabile internal audit, già Direttore affari societari, Gruppo BPER
 
PROFILI CRITICI E RESPONSABILITA’ DEI CONTROLLI DI GRUPPO
Specifiche problematiche dell’esternalizzazione alla capogruppo dei controlli di terzo livello
Dinamiche tra organi societari delle controllate e funzione di revisione
Responsabilità degli amministratori della capogruppo e delle controllate
 
 
15,15-16,00
Avv. Emanuele Grippo
Partner Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners Studio Legale
 
LE REGOLE APPLICABILI ALLE SUCCURSALI DI BANCHE COMUNITARIE E DI BANCHE EXTRACOMUNITARIE
 
 
16,00-17,00
Quesiti e dibattito

 

 

 
MODELLO E MATERIALE DIDATTICO
Nel corso del workshop ampie sessioni saranno dedicate al question time per favorire l’interattività dei partecipanti.
Il materiale didattico, costituito dalle relazioni originali dei docenti, sarà recapitato ai partecipanti al loro indirizzo di posta elettronica.
Ai professionisti (avvocati e commercialisti) e a coloro che lo chiederanno, sarà rilasciato un attestato di partecipazione. 
 
CONTRIBUTO PER LA PARTECIPAZIONE
Il contributo richiesto per la partecipazione a ciascuna giornata del workshop ammonta:
• ad Euro 250,00 oltre iva per gli Associati AFGE;
• ad Euro 200,00 oltre iva per gli Associati under 35 AFGE;
• ad Euro 400,00 oltre iva per i non associati.
Gli Associati che si iscriveranno avranno la facoltà di iscrivere gratuitamente un collega, collaboratore, praticante o tirocinante under 30.

Scarica la Brochure
LE NUOVE DISPOSIZIONI DI BANCA D’ITALIA SUL SISTEMA DEI CONTROLLI INTERNI