Milano, mercoledì 30 gennaio 2013
 
LE NUOVE FATTISPECIE DI REATO CONTRO LA PA
LA CORRUZIONE INTERNAZIONALE
LA REVISIONE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 

 
Spazio Chiossetto
Via Chiossetto n. 20 


TEMA DEL WORKSHOP
La Legge cd. Anticorruzione ha esteso l’ambito di applicazione del Dlgs. n. 231/2001 a nuovi delitti di natura corruttiva e ha ridefinito alcune importanti fattispecie penali contro la Pubblica Amministrazione già inseriti nell’elenco dei reati presupposto della responsabilità amministrativa degli enti.
Le imprese dovranno revisionare e adeguare i propri modelli organizzativi con puntualità e rapidità e, in tale prospettiva, il workshop rappresenta un appuntamento di approfondimento della nuova normativa con un taglio pratico e operativo finalizzato a fornire ai partecipanti elementi utili a presidiare al meglio il rischio 231. 
 
DESTINATARI
Il workshop è rivolto agli uffici affari legali e societari,compliance, internal audit, risk management, ai componenti di organismi di vigilanza e di collegi sindacali, nonché a professionisti e consulenti d’azienda. 
 
MODELLO E MATERIALE DIDATTICO
Nel corso del workshop ampie sessioni saranno dedicate al question time per favorire l’interattività dei partecipanti.
Il materiale didattico, costituito dalle relazioni originali dei docenti, sarà recapitato ai partecipanti al loro indirizzo di posta elettronica.
Ai professionisti (avvocati e commercialisti) e a coloro che lo chiederanno, sarà rilasciato un attestato di partecipazione. 
 
Si informa che è stata presentata regolare domanda di riconoscimento dei crediti formativi professionali al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Milano.
 
 
 

 
Mercoledì 30 gennaio 2013
 
 
09,30-10,00: registrazione partecipanti
 
 
Introduce e coordina:
Avv. Giovanni Lageard
Studio Lageard associazione professionale, Torino
 
 
10,00-10,45
Avv. Giovanni Lageard
Studio Lageard associazione professionale, Torino
 
ANALISI DELLE NUOVE FATTISPECIE DI CORRUZIONE TRA PRIVATI E DI INDUZIONE INDEBITA A DARE O PROMETTERE UTILITA’
Il nuovo art. 2635 c.c.: i soggetti attivi e la condotta
Il nuovo art. 319-quater c.p.:  insoggetti attivi e la condotta
La condotta rilevante ai sensi del Dlgs. n. 231/01
La compatibilità della nuova fattispecie con i criteri di imputazione della responsabilità amministrativa agli enti ex Dlgs. n. 231/01: apicalità dei soggetti agenti, vantaggio per l’ente
 
 
10,45-11,30
Dott. Ciro Santoriello
Sostituto procuratore presso il Tribunale di Pinerolo
 
LA RIFORMULAZIONE DI ALTRI DELITTI CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E LORO IMPATTO SULLA RESPONSABILITA’ EX DLGS. N. 231/01
La corruzione per l’esercizio della funzione (art. 318 c.p.)
La corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio (art. 319 c.p.)
La corruzione in atti giudiziari (art. 319-ter)
La corruzione di persona incaricata di pubblico servizio (art. 320 c.p.)
L’istigazione alla corruzione (art. 322 c.p.)
La corruzione internazionale nel diritto interno (art. 322-bis c.p.) alla luce degli ultimi recepimenti interni (L. n. 110/2012 e L. n. 112/2012)
 
 
11,30- 12,15
Avv. Enrico Maria Mancuso
Ricercatore confermato di diritto processuale penale, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Professore incaricato di diritto processuale penale e penale societario, Università LIUC di Castellanza
 
IL SISTEMA CAUTELARE, L’INDAGINE PATRIMONIALE E L’APPARATO SANZIONATORIO A CARICO DELL’ENTE ACCUSATO DI CORRUZIONE
 
 
12,15-13,00: quesiti e dibattito
 
 
14,00-14,45
Avv. Marco Calleri
Senior partner studio Legale Mucciarelli
 
LA CORRUZIONE INTERNAZIONALE COMMESSA ALL’ESTERO: ASPETTI PROBLEMATICI SU GIURISDIZIONE E RESPONSABILITA’ DEGLI ENTI
Riflessi penalistici del modello organizzativo crossborder
L’equipollenza penalistca delle group policies non italiane
Gli agenti ed i consulenti non residenti in relazione ad ente italiano
L’elemento psicologico del non residente e l’errore sul precetto penalistico italiano
 
 
14,45-15,30
Avv. Giuseppe Catalano
General Counsel, Indesit Company S.p.A.
 
PREVENZIONE DEL RISCHIO-CORRUZIONE: L’ESPERIENZA DI UN GRUPPO MULTINAZIONALE
 
 
15,30-16,15
Avv. Chiara Giuntelli
Studio Lageard associazione professionale, Torino
 
L’AGGIORNAMENTO DEL MODELLO ORGANIZZATIVO ALLA LUCE DELLE NUOVE NORME ANTICORRUZIONE: DALLA REVISIONE DELLA MAPPATURA DELLE AREE SENSIBILI ALLA PREVISIONE DI PROTOCOLLI SPECIFICI
 
 
dalle ore 16,15: quesiti e dibattito
  
 

 
 
Contributo per la partecipazione
Il contributo richiesto per la partecipazione al workshop ammonta:
• ad Euro 250,00 oltre iva per gli Associati;
• ad Euro 200,00 oltre iva per gli Associati under 35;
• ad Euro 400,00 oltre iva per i non associati.
Gli Associati che si iscriveranno avranno la facoltà di iscrivere gratuitamente un collega, collaboratore, praticante o tirocinante under 30.

Scarica la Brochure
LA RESPONSABILITA’ DEGLI ENTI PER I REATI DI CORRUZIONE