LA COMPOSIZIONE DEL CDA
I PIANI DI SUCCESSIONE
L’AUTOVALUTAZIONE
LE POLITICHE DI REMUNERAZIONE
IL CONTRATTO DI LAVORO E LE FORME DI REMUNERAZIONE
 
Milano, mercoledì 13 e giovedì 14 novembre 2013
 
Spazio Chiossetto
Via Chiossetto n. 20 
 
DESTINATARI
Il workshop è rivolto ad imprese di tutti i settori, con riferimento alle direzioni affari legali e societari e personale (responsabile del personale, responsabile compensation & benefit), nonché a professionisti e consulenti d’azienda.
 
Si informa che l’iniziativa è stata accreditata dall’Ordine degli Avvocati di Milano per il riconoscimento dei crediti formativi professionali (6 per giornata).
È stata presentata regolare domanda di riconoscimento dei crediti formativi professionali all’Ordine dei Commercialisti e Esperti Contabili di Milano.

 
 

 
Mercoledì 13 novembre 2013
 
 
09,15 -09,30: registrazione partecipanti
 
 
Introduce e coordina:
Dott.ssa Livia Amidani Aliberti
Governance Advisors
Componente del comitato scientifico di Nedcommunity
 
 
09,30-10,30
Dott.ssa Livia Amidani Aliberti
Governance Advisors
Componente del comitato scientifico di Nedcommunity
 
LA COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE TRA REGOLE E PRASSI
Il contesto legislativo e regolamentare internazionale
La composizione del CdA nella realtà italiana
La corporate governance come “sistema”
Articolazione dei compiti all’interno del CdA
Le categorie di amministratori: delegati, non esecutivi, indipendenti
I comitati in seno al CdA
Il Presidente del CdA e la CEO duality
L’amministratore di minoranza
 
 
10,30-11,30
Avv. Romina Guglielmetti
Avvocato esperto di diritto societario
 
LA CESSAZIONE DELL’INCARICO AD AMMINISTRARE ED I PIANI DI SUCCESSIONE DEGLIAMMINISTRATORI ESECUTIVI
La cessazione dell’incarico ad amministrare: scadenza (naturale e anticipata) – decadenza per violazione della normativa legge sulle quote di genere e sugli interlocking directorates
I piani di successione degli amministratori: il principio di continuità di funzionamento dell’organo. Obiettivi e profili di criticità
La prospettiva comparatistica: l’esperienza di alcuni Stati Europei
Esame e ricostruzione interpretativa delle raccomandazioni contenute nella comunicazione Consob n.11012984 del 24 febbraio 2011
La posizione del Codice di Autodisciplina ed il ruolo del Comitato Nomine
 
 
11,30-11,45: coffee break
 
 
11,45–12,45
Avv. Mauro Gigante
Of Counsel Bonelli Erede Pappalardo Studio Legale
 
L’AUTOVALUTAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Premesse sul funzionamento del consiglio di amministrazione
Il processo di autovalutazione: presupposti e finalità. Cenni comparatistici
Le modalità del processo di autovalutazione. L’assistenza di consulenti esterni: criteri di individuazione e ruolo
L’autovalutazione dei singoli consiglieri e del consiglio nel suo insieme
Gli amministratori indipendenti e il collegio sindacale
La relazione finale e il richiamo nella relazione di corporate governance
Le informazioni trattate: profili di attenzione e criticità
 
 
12,45-13,30: quesiti e dibattito
 
 
14,30-15,30
Dott. Andrea Ventura
Group Head of Organizational development and Compensation, Direzione Risorse Umane, Mediobanca
 
STRUTTURAZIONE E COMPOSIZIONE DELLE POLITICHE DI REMUNERAZIONE
Individuazione dei soggetti coinvolti per l’adozione, l’attuazione e il controllo delle politiche di remunerazione: competenze e responsabilità
Vincoli normativi e di autoregolamentazione delle società
Obblighi informativi sulle politiche retributive: la Relazione sulla remunerazione, un approccio operativo
 
 
15,30-16,30
Dott. Filippo Zamparelli
Responsabile pianificazione, Banca Akros
 
SPECIFICITA’ DEI SISTEMI DI REMUNERAZIONE NELLE BANCHE
Principali novità della disciplina introdotta dalla Direttiva 2013/36/EU del 26 giugno 2013 (c.d. CRD IV)
Individuazione degli ”Identified Staff” anche alla luce dei Regulatory Technical Standard in corso di emanazione da parte dalla European Banking Authority
La disciplina specifica applicabile alla remunerazione degli “Identified Staff” (amministratori e senior management, “risk takers”, figure di controllo)
 
 
dalle ore 16,30: quesiti e dibattito
 
 
 
 
 
Giovedì 14 novembre 2013
 
 
09,15 -09,30: registrazione partecipanti
 
 
Introduce e coordina:
Avv. Franco Toffoletto
Toffoletto De Luca Tamajo Studio Legale
 
 
09,30-10,30
Dott. Enor Signorotto
Direttore Servizi Executive Reward, Hay Group
 
GLI INCENTIVI PER L’ALTA DIREZIONE
L’allineamento degli incentivi alle strategie di business e al profilo di rischio
Evoluzione dei sistemi di incentivazione a breve termine
Principali strumenti di incentivazione a lungo termine
Parametri di performance e creazione di valore
Le politiche di partecipazione azionaria per il management
“Emerging practices”
 
 
10,30-11,30
Avv. Matteo Fusillo
Partner Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners Studio Legale
 
TOP MANAGEMENT, OBBLIGHI NORMATIVI DI POSIZIONE, CLAUSOLE COLLETTIVE E CONVENZIONALI DI TUTELA E TRASLAZIONE DEL RISCHIO
Incarichi societari e posizione dirigenziale
Il tema delle responsabilità di posizione derivanti da D.Lgs. 231/01, deleghe ex Dlgs. 81/08 e D.Lgs. 196/03, le tutele contrattuali collettive e le possibilità di tutela individuale
I golden parachutes
Le clausole contrattuali relative al trattamento per la risoluzione anticipata del rapporto
Problematiche connesse alla sovrapposizione di mansioni ed emolumenti
 
 
11,30-11,45: coffee break
 
 
11,45–12,45
Avv. Franco Toffoletto
Toffoletto De Luca Tamajo Studio Legale
 
IL CONTRATTO DI LAVORO, LA REMUNERAZIONE E LA FIDELIZZAZIONE DEL MANAGER
Analisi delle clausole contrattuali relative al rapporto tra componente fissa e variabile della retribuzione
Il bonus annuale e il bonus differito
Le modalità di erogazione. I piani di stock option
La definizione del periodo di vesting. I piani di performance share
Le forme contrattuali di fidelizzazione del manager

  • le clausole accessorie al contratto di lavoro        
  • dal patto di stabilità garantita al patto di non concorrenza remunerato in costanza di rapporto

La compatibilità e i limiti tra il rapporto di amministratore e il rapporto dirigenziale
 

 
12,45-13,30: quesiti e dibattito
 
 
Introduce e coordina:
Avv. Luca Failla
Founding Partner LabLaw Studio Legale
 
 
14,30-15,30
Avv. Luca Failla
Founding Partner LabLaw Studio Legale
 
GLI ASPETTI CONTRATTUALI LEGATI ALLA PERFORMANCE
Gli aspetti giuridici connessi alla definizione ed assegnazione degli obiettivi relativi alla parte variabile della retribuzione: il sistema di incentivazione o premiante
Il sistema di misurazione e valutazione della performance: vincoli nella valutazione della performance e del raggiungimento degli obiettivi
Il mancato raggiungimento degli obiettivi: gli obblighi regolamentari; il mancato raggiungimento degli obiettivi quale inadempimento; le clausole contrattuali di claw back e malus
 
 
15,30-16,30
Avv. Marcello Giustiniani
Managing Partner Bonelli Erede Pappalardo Studio Legale
Avv. Marco Maniscalco
Partner Bonelli Erede Pappalardo Studio Legale
 
L’INVESTIMENTO DEL MANAGEMENT NELL’IMPRESA
Accordi di coinvestimento del management
Finalità, modalità di finanziamento e strumenti: opzioni onerose, sweet equity, azioni ordinarie, di categoria speciale e privilegiate
Genesi, svolgimento e cessazione degli accordi di coinvestimento: i diritti di co-vendita e le clausole di leaver
 
 
dalle ore 16,30: quesiti e dibattito
 
 
 

MODELLO E MATERIALE DIDATTICO
Nel corso del workshop ampie sessioni saranno dedicate al question time per favorire l’interattività dei partecipanti.
Il materiale didattico, costituito dalle relazioni originali dei docenti, sarà recapitato ai partecipanti al loro indirizzo di posta elettronica.
Ai professionisti (avvocati e commercialisti) e a coloro che lo chiederanno, sarà rilasciato un attestato di partecipazione. 

 
CONTRIBUTO PER LA PARTECIPAZIONE
Il contributo richiesto per la partecipazione a ciascuna giornata del workshop ammonta:
• ad Euro 250,00 oltre iva per gli Associati AFGE;
• ad Euro 200,00 oltre iva per gli Associati under 35 AFGE;
• ad Euro 400,00 oltre iva per i non associati.
Gli Associati che si iscriveranno avranno la facoltà di iscrivere gratuitamente un collega, collaboratore, praticante o tirocinante under 30.
 
La quota di iscrizione ai workshop può essere rimborsata integralmente dai Fondi Paritetici Interprofessionali di aziende e professionisti. L’Associazione gestisce gratuitamente la procedura di finanziamento.

Scarica la Brochure
IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E IL TOP MANAGEMENT: NORMATIVA SOCIETARIA E POLITICHE DI REMUNERAZIONE